Come fare il Bucato – Consigli e Segreti

Quando fare il bucato? Quali panni mettere in lavatrice? Se desideri conciliare gli impegni di lavoro con le faccende domestiche occorrerà prima di tutto organizzare e programmare i lavori da eseguire.

Uno dei problemi più consueti è l’accumularsi di biancheria da lavare, quì di seguito troverai alcuni consigli da mettere in pratica tenendo in considerazione non solo i tempi di lavaggio ma anche i tempi di asciugatura e il tempo necessario per stirare.

Prima di introdurre la biancheria nella lavatrice:

  • controlla i simboli per il lavaggio presenti sull’etichetta posta all’interno di ogni capo;
  • dividi gli indumenti  da lavare in lavatrice da quelli da lavare a mano;
  • separa la biancheria colorata da quella bianca;
  • i capi bianchi vanno lavati da soli in un unico carico.
  • separa i colori scuri da quelli chiari.
  • separare anche i capi colorati dividendoli per gruppi di colore (rossi con i rossi, blu con i blu ecc), perché il rilascio della tinta da parte del tessuto colorato può macchiare gli altri indumenti.
  • se non si è sicuri, verificare prima i capi colorati per evitare eventuali perdite di colore, soprattutto se si tratta di tessuti dipinti a mano.

Una volta eseguita la selezione degli indumenti dovrai scegliere, prestando molta attenzione, quale programma di lavaggio impostare; seguendo questi primi accorgimenti eviterai macchie di colore, ed i tuoi maglioni di lana non saranno infeltriti.


Igiene e Pulizia

Prima di inserire i capi in lavatrice controllare se vi sono macchie, in tal caso eseguire un pre-trattamento:

  • per le camicie e magliette, è consigliabile insaponare con sapone di marsiglia i colli e i polsini; insaponare anche l’orlo di jeans e pantaloni, il bordo delle tasche;
  • spazzolare i capi sporchi di terra e fango e poi sciacquali in acqua fredda;
  • eliminare polvere e sabbia dai risvolti dei pantaloni.
  • Lavare separatamente i capi molto sporchi
  • Dividere  sempre la biancheria intima dalla bianceria da cucina.
  • Lavare le calze separatamente per evitare cattivi odori sul resto del bucato.

Alcuni Accorgimenti

  • svuotare le tasche
  • allacciare i bottoni,
  • chiudere le cerniere lampo e
  • srotolare le maniche,
  • legare le stringhe e nastri.
  • rammendare buchi e strappi e riattaccare i bottoni penzolanti.

Capi da Lavare al Rovescio

Per evitare di rovinare i capi che durante il lavaggio potrebbero sfregare contro altri indumenti, ti consiglio di lavare al rovescio:

  • i jeans (tendono a scolorirsi);
  • i capi che possono perdere il pelo;
  • i capi con scritte stampate e applicazioni con perline e pailettes;
  • tessuti ricamati, calze collant ed altri capi delicati vanno protetti inserendoli in un apposito sacchetto salva biancheria. Questo accorgimento evita l’usura dovuta allo sfregamento contro il tamburo della lavatrice.

Come lavare capi voluminosi: Prima di inserire i capi voluminosi nella lavatrice, come tende e coperte, piegarli in modo tale da posizionarli nel miglior modo possibile nel cestello.

Lavaggio e risciacquo: per ottenere un buon lavaggio e un buon risciacquo evitando che la biancheria rimanga troppo stropicciata ti consiglio di non sovraccaricare il cestello. Seleziona il programma adatto al tipo di tessuto, al colore e al grado di sporco. Dosare il detersivo attenendosi alle indicazioni riportate sulla confezione.

Aggiungere un additivo al detersivo abituale, così da potenziare l’azione e facilitare l’eliminazione delle macchie ostinate. Terminato il lavaggio, estrarre subito il bucato e stenderlo per evitare che, restando a lungo nel cestello della lavatrice, prenda odori sgradevoli e rimanga più stropicciato.

Un pensiero su “Come fare il Bucato – Consigli e Segreti

  1. Pingback: Come Lavare e Stirare una Tovaglia da Tavola Ricamata

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *