Ricamo e Tecnologia nell’Era dei New Media

Il ricamo è un’arte antichissima praticata sia dalle donne che dagli uomini, basta ricordare alcuni personaggi leggendari o biblici come per esempio Penelope la quale ricamava mentre aspettava Ulisse.

Questa semplicissima arte permette di creare con l’utilizzo di ago e fili colorati dei veri e propri capolavori.

Ricamo e Alfabetizzazione

Il ricamo ebbe maggiore influenza tra la fine del 1500 e i primi del 1700 quando nobili donne ricamavano il proprio corredo con cifre e simboli regali. Nascono in Italia e in Francia le prime scuole di ricamo, mentre le piccolissime fanciulle del popolo inglese si riunivano per ricamare i samplers, ovvero gli imparaticci.

Lo scopo dei samplers non era soltanto quello del ricamo ma sopratutto l’alfabetizzazione delle donne poichè era ristretta solamente alla fascia nobiliare. Le fanciulle imparavano l’alfabeto ricamandolo su tele tessute a mano dalle loro mamme ed una volta imparato l’alfabeto erano pronte a comporre parole e frasi scrivendole con ago e filo.

Ricamo e New Media

Oggi il ricamo sta avendo un vero e proprio successo grazie all’utilizzo dei nuovi mezzi di comunicazione.

Per molte donne l’utilizzo dei New Media è un vero e proprio problema. Ho conosciuto tantissime donne ma anche uomini che non riuscivano ad accendere un PC perchè per loro era una macchina complessa e incomprensibile definita spesso inutile.

Qualche anno fa ho pensato di creare un sito dedicato all’arte del ricamo www.arte-ricamo.eu, con l’intento di inserire un’antichissima arte manuale tradizionale in un epoca tecnologica piena di novità e cambiamenti.

Visto che si trattava di un arte non praticata da tutti immaginavo che i visitatori fossero stati pochissimi. Controllando quotidianamente le statistiche su quanti visitatori accedevano al sito, in pochi mesi mi sono ricreduta.

Le donne che prima odiavano il computer adesso sfruttano questo mezzo di comunicazione sia per il ricamo che per esercitarsi e conoscere i nuovi media, una vera e propria alfabetizzazione informatica!

Com’è nata questa passione?

Le donne invitate e coinvolte dalle amiche in attività creative che si svolgono esclusivamente online come corsi e video lezioni di ricamo; stimolate dalla passione e voglia di apprendere direttamente da casa, dopo pochi giorni le stesse donne imparano ad utilizzare diversi strumenti: blog, social networking, forum, chat capendo così l’importanza dei nuovi mezzi di comunicazione.

L’ingrediente essenziale ed insostituibile è sempre la creatività. Le donne attraverso l’utilizzo di fili colorati riescono ad intrecciare e a collegarsi in maniera davvero incredibile con i fili della  tecnologia.

In occasione del Festival del Blog 2008 ed in particolare della Girl Geek Dinner che si terrà a Urbino il 10-10-2008, ho pensato di realizzare il logo ricamandolo a Punto Croce. Una tecnica di ricamo molto semplice che vi permette di creare in poco tempo dei bellissimi lavori.

Con l’augurio che tutte le donne piene di creatività possano comprendere, manifestare e condividere notizie e progetti sulle nuove tecnologie e i nuovi mezzi di comunicazione.

Come realizzare il logo a punto croce.

Prima di iniziare a ricamare ho trasformato il logo in schema da ricamo utilizzando un software che trasforma l’immagine in tanti quadretti (come tanti pixel visibili ad occhio nudo).

I materiali che ho utilizzato sono:

  • Matassine della DMC di colore nero e rosso (come i colori del logo)

  • Un ago da ricamo

  • Un paio di forbici

  • Tela Aida (colore bianco o ecrù)

Esecuzione:

  • Contare i quadratini dello schema da ricamo sia in altezza che in lunghezza.

  • Riportare i quadratini sulla stoffa tracciando un punto filza. Sappiate che ogni quadratino formato da trama e ordito sulla tela Aida corrisponde a un quadratino sullo schema da ricamo.

  • Iniziare a ricamare partendo dalla metà. Ciò significa che una volta individuato il centro del tessuto precedentemente delimitato a punto filza e il centro dello schema da ricamo. Iniziare a ricamare partendo da sinistra verso destra ed eseguite il primo giro di andata.

  • Completate la crocetta con il secondo giro da destra verso sinistra.

  • Lo schema da ricamo a punto croce lo trovate gratuitamente nella sezione schemi per ricamo – categoria: varie del sito www.arte-ricamo.eu

Vi ricordo che per scaricare lo schema bisogna registrarsi al sito.

Buon Ricamo a Tutte,

Caterina

2 pensieri su “Ricamo e Tecnologia nell’Era dei New Media

  1. Pingback: Angolo del fai da te: logo GGD Italia a punto croce « Conversazioni dal Basso

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *