Lettere che Parlano al Cuore

Hai già consultato la sezione “Poesie e Ricamo”? Spesso l’arte del ricamo non si ferma soltanto ad una semplice attività creativa manuale ma può diventare anche un esercizio così affascinante, rilassante e soprattutto coinvolgente al punto da toccare il profondo del cuore e traformarsi in un’altra attività creativa: l’arte del poetare.

Com’è nata l’idea?

Una carissima appassionata di ricamo mi ha inviato una meravigliosa poesia scritta con amore e diletto mentre eseguiva i suoi preziosissimi ricami. Ho pensato di creare una sezione apposita affinchè tutti gli appassionati di ricamo possano cimentarsi tra un punto  e un altro alla scrittura di poesie, storielle o singoli versi sul ricamo.

Partecipa anche tu!

Come fare?

Una volta che hai terminato di scrivere la tua poesia o il tuo racconto, non ti rimane altro che inviarmi via e-mail la tua poesia/racconto ed io la inserirò nella sezione apposita.

Eccoti quì di seguito la poesia di MariGiò… 

Lettere che Parlano al Cuore

R: Ricordo di un tempo ormai lontano,
quando il ricamo era tradizione.
I: Intrecci di fili leggeri abilmente,
accostati per creare lavori sorprendenti.
C: Conservare, continuare con il ricamo,
la storia della creatività tra le nuove
generazioni per custodire la nostra cultura.
A: Ammirazione per tutte le donne che abilmente
con le loro mani hanno saputo creare meravigliosi
ricami trasmettendoci anche un pezzo del loro vissuto.
M: Mani laboriose, instancabili, mani che sanno
dipingere con ago e filo, mani che sanno creare cose
per offrirle al mondo che ne ha bisogno.
O: Orgoglio di poter mostrare un lavoro ultimato
e dire questo l’ho fatto io.

Fonte: MariGio per Arte del Ricamo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.