Arte Del Ricamo

Il Tulle

Il tulle svela il suo mistero: tessuto trasparente, leggero e vaporoso come un velo, sempre alla moda, un accessorio chic, riesce a dare un tocco di eleganza a capi d’abbigliamento, accessori e oggetti decor.

Tra storie, leggende e miti del passato, sembra che il suo nome sia dovuto al fatto che le prime fabbriche artigianali di tulle siano sorte  nel ‘700 proprio nella città di Tulle, nel sud-ovest della Francia. II tulle veniva realizzato intrecciando sottili fili, la sua trama è di forma esagonale come se fosse un nido d’ape. Oggi con l’avvento delle nuove tecnologie e macchinari tessili, il tulle viene fabbricato su larga scala in molte parti del mondo.

Ripercorrendo miti e leggende, si scopre che gli dei greci usavano coprirsi con veli da fermare sul capo con acconciature di fiori d’arncio. Nel 1840 fu la regina Vittoria che consacro’ il tulle, indossando alle sue nozze un abito bianco e vaporoso ornato di merletti. E alla fine del XIX secolo l’inglese Charles Frederick Worth, padre dell’haute couture, applico’ un nastro di tulle su un cappellino, inventando la veletta, simbolo della Belle E’poque.

Questo tessuto è molto adatto per essere ricamato. Molte sono le applicazioni di questo singolare tessuto: con il tulle infatti si fanno veli da sposa, imitazioni di trine pregiate come quelle del Belgio e di Dresda, guarnizioni da biancheria personale, abiti interi, blonde e veli per chiesa ed anche nell’arredamento della casa moderna il tulle porta un notevole contributo poiché viene utilizzato per realizzare tende, centri e runner.

Materiale per Ricamare su Tulle

Per ricamare su tulle occorre un filato morbido e scorrevole. Su tulle grosso per tendaggi e tendine sarà indicatissimo il Perlè n. 5, per tulle più fine il Perlé n. 8 o 12 oppure il Mouliné preso a uno, due o al massimo 3 fili. Per trine e merletti si adopererà preferibilmente il Cotone da Ricamo.

Con il tulle si ricamano anche disegni a riporto che vengono applicati con la macchia ca cucire: per tale lavoro si consiglia di utilizzare i rocchetti di Ricamo a Macchina.

Trovi il materiale sul negozio online Arte del Ricamo Shop

Tecnica del Ricamo su Tulle

 

Prima di tutto si riporta il disegno che si vuole eseguire su carta da lucido o tela cerata, quindi si stende il tulle sul disegno e lo si imbastisce in modo che sia ben teso senza peraltro essere troppo tirato: tale lavoro preliminare ha molta importanza e deve essere fatto con molta cura in quanto, se fatto male, pregiudica la buona riuscita del lavoro.

Si comincia quindi a contornare con un punto filza il tracciato del disegno e si passa poi ai punti di fondo o di riempimento che devono essere fatti sempre a fili contati.

Ricamando su tulle è consigliabile adoperare gugliate di filo piuttosto lunghe.

Al termine della gugliata non fissare il filo ma unirlo al capo della nuova gugliata con un nodino alla tessitora.

Il contorno del disegno puo’ essere fatto a punto filza o punto erba o a cordoncino. Il cordoncino si fa sopra il punto filza che viene così interamente coperto.

Grazie alle brevi indicazioni date e alla chiarezza delle immagini riprodotte potrai scoprire facilmente come realizzare questi ricami.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *